sei in: Sala Stampa >> 14/12/2010 - Il 16 dicembre la giornata delle biblioteche del Veneto sul tema "La biblioteca promossa: proposte ... di buona condotta"
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

14/12/2010 - Il 16 dicembre la giornata delle biblioteche del Veneto sul tema "La biblioteca promossa: proposte ... di buona condotta"

 

VILLA CONTARINI - FONDAZIONE E. GHIRARDI
Immobiliare Marco Polo Srl
Piazza Camerini, 1
36016 Piazzola Sul Brenta (PD)
telefono: 049 877 8273

http://www.villacontarini.eu


COMUNICATO STAMPA
Giovedì 16 dicembre 2010
GIORNATA DELLE BIBLIOTECHE DEL VENETO
La biblioteca promossa: proposte ... di buona condotta!



Domani giovedì 16 dicembre 2010 dalle ore 9.30 alle ore 15.00 si svolgerà presso Villa Contarini la XII edizione delle Giornate delle Biblioteche del Veneto, iniziativa promossa dalla Regione del Veneto Direzione Beni Culturali a cui partecipano tutte le biblioteche delle sette province.
Questi incontri annuali, promossi dalla Direzione Beni Culturali della Regione del Veneto, vogliono essere un momento di comunicazione e confronto tra enti pubblici e privati in merito a tematiche legate al mondo bibliotecario.
Quest’anno la manifestazione, dal titolo "La biblioteca promossa: proposte… di buona condotta", sarà incentrata sul tema della promozione della lettura.
Il tema può essere stimolo per la crescita individuale e collettiva delle persone.
Ci si soffermerà pertanto sulla promozione della lettura per adulti e ragazzi, sull'importanza di fare rete tra le biblioteche anche in quest'ambito, su cosa sono e come funzionano i Gruppi di lettura, sull'esperienza della lettura dei professionisti e dei volontari, sugli strumenti adottati dalla Regione del Veneto per indagare la realtà della promozione nel suo territorio, sul progetto nazionale "Nati per leggere" e su quello regionale "La casa sull'albero".
La Giornata si concluderà con Flavia Cristiano, direttore del Centro per il Libro e la Lettura, e Giuseppe Laterza, de I Presìdi del libro, che presenteranno i progetti di promozione di cui sono coordinatori.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE


per l'ufficio stampa
Francesco Brasco