sei in: Sala Stampa >> A Villa Contarini mostra di artisti veneti sotto l'egida del Padiglione Italia della Biennale di Venezia
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

A Villa Contarini mostra di artisti veneti sotto l'egida del Padiglione Italia della Biennale di Venezia



CULTURA. A VILLA CONTARINI MOSTRA DI ARTISTI VENETI SOTTO L’EGIDA DEL PADIGIONE ITALIA DELLA BIENNALE DI VENEZIA


La Regione del Veneto ha accolto la proposta di Vittorio Sgarbi, curatore del Padiglione Italia all’Arsenale per conto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, di celebrare i 150 anni dell’Unità di Italia nel contesto della Biennale di Venezia uscendo dalla città lagunare e chiamando ad una grande collettiva nazionale, diffusa per tutte le regioni, artisti tra loro diversi per formazione, età e percorsi di ricerca, anche allo scopo di documentare lo stato della attuale produzione artistica (2001-2011) nelle varie realtà italiane.

“Abbiamo messo a disposizione per questa iniziativa – fa rilevare il vicepresidente della giunta regionale e assessore alla cultura Marino Zorzato - una delle più prestigiose proprietà della Regione, Villa Contarini, dimora storica che, a Piazzola sul Brenta nel padovano, rappresenta uno degli esempi più interessanti di quella che è stata definita “la civiltà della villa veneta”. In questa straordinaria scenografia gli artisti sono stati a intessere un dialogo stimolante con gli ambienti decorati della villa, offrendo nuove chiavi di lettura agli spazi storici”.

Realizzata con il supporto di Arthemisia Group e con la collaborazione di altri partners, seguita nel coordinamento dell’organizzazione dalla Segreteria per la Cultura e dalla Direzione Beni Culturali della Regione, l’esposizione offrirà, senza nessuna pretesa di essere esaustiva, una panoramica della vivace creatività veneta contemporanea nei settori: Pittura, Scultura, Ceramica, Fotografia, Grafica, Design e Video-arte.

L’inaugurazione avverrà martedì 21 giugno alle ore 17, alla presenza del vicepresidente Zorzato e del curatore, Vittorio Sgarbi.

(fonte: AVN, agenzia di stampa della Giunta Regionale del Veneto)

l'invito