sei in: Sala Stampa >> 05/03/2012 - ARTE. PRESENTATO A VILLA CONTARINI CATALOGO PADIGLIONE ITALIA
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

05/03/2012 - ARTE. PRESENTATO A VILLA CONTARINI CATALOGO PADIGLIONE ITALIA

 

 



 

 

(AVN) – Piazzola sul Brenta (Padova), 5 marzo 2012

Nella sala delle Conchiglie di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta (Padova), alla presenza del Vice Presidente e Assessore alla Cultura della Regione del Veneto, Marino Zorzato, e del Segretario regionale per la Cultura, Angelo Tabaro, è stato presentato il catalogo che raccoglie la testimonianza delle opere esposte in tutte le sedi messe a disposizione dalle Regioni che hanno aderito al progetto di Vittorio Sgarbi, curatore del Padiglione Italia della Biennale di Venezia per conto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 

“Per questa che è stata una vera “sfida” – ha sottolineato Zorzato - la Regione del Veneto ha messo a disposizione la prestigiosa Villa Contarini, che ha ospitato opere di 60 artisti. Il Padiglione Italia Veneto, aperto dal 21 giugno al 21 novembre 2011, è stato un grande successo di pubblico e un’occasione per portare la Biennale di Venezia anche fuori dalla laguna. Villa Contarini ha infatti visto nel periodo di apertura della mostra un aumento del 30% dei visitatori”.”.

L’idea, risultata poi vincente, è stata infatti di dar vita, nel contesto della Biennale di Venezia, ad una grande collettiva nazionale diffusa sul territorio, con artisti tra loro diversi per formazione, età e percorsi di ricerca anche allo scopo di documentare lo stato della attuale produzione artistica (2001- 2011) nelle varie realtà italiane. “Il catalogo documenta l’iniziativa nel suo complesso – ha detto Zorzato – ed il Veneto è la prima regione a presentare il volume pubblicato”. 

Il vicepresidente ha anche sottolineato il felice “mix” tra classico e moderno che si è sperimentato con questa iniziativa a Villa Contarini. “Un’esperienza dunque ampiamente positiva – ha concluso – che, al di là del problema delle risorse e delle scelte che potrà fare il prossimo curatore del Padiglione Italia della Biennale, potrebbe essere continuata anche in futuro, se tutti insieme decideremo di farlo”. E’ intervenuto anche il curatore della sezione veneta del Padiglione Italia, Stefano Cecchetto”.

 

Comunicato n. 430/2012 CULT.

LC