sei in: Sala Stampa >> 15/11/2012 - Adristorical Lands. Progetto turistico culturale tra le due sponde dell’Adriatico. Incontro con operatori domani a Piazzola sul Brenta
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

15/11/2012 - Adristorical Lands. Progetto turistico culturale tra le due sponde dell’Adriatico. Incontro con operatori domani a Piazzola sul Brenta

 

 

 

 




COMUNICATO STAMPA

 

Adristorical Lands. Progetto turistico culturale tra le due sponde dell’Adriatico. Incontro con operatori domani a Piazzola sul Brenta

 

(AVN) – Venezia, 15 novembre 2012

 

Si chiama “Adristorical Lands”; è un progetto europeo che punta allo sviluppo del turismo storico – culturale sulle due sponde dell’Adriatico, che coinvolge l’Italia con le sue Regioni e Istituzioni locali maggiormente interessate e territori della Slovenia, Croazia, Bosnia- Herzegovina, Montenegro e Albania.

Domani pomeriggio venerdì 16 novembre, a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova, con inizio alle 14,30, la Regione del Veneto (partner con la Direzione Turismo dell’iniziativa, che coinvolge anche l’Associazione Città murate del Veneto) ha promosso un incontro con i Comuni e i portatori di interesse delle zone interessate, situate nelle province di Rovigo, Venezia e Padova.

“Questa iniziativa sostenuta dall’Unione Europea – fa presente l’assessore regionale al turismo Marino Finozzi – si propone di creare nuove forme di turismo sostenibile valorizzando alcune significative realtà del bacino adriatico non comprese nell’offerta tradizionale: borghi storici, città murate, case d’artista, teatri storici e così via. Come regione stiamo puntando a tematismi e località custodi di beni culturali, naturali e paesaggistici di pregio, in grado di interessare un turismo di nicchia che può offrire opportunità di sviluppo molto significativi, favorendo tra l’altro il turismo lento come le visite in bici e le escursioni”.

Nel Veneto si guarda perciò a città murate come Cittadella, Este, Monselice, Portogruaro, Noale; alle località interessate dall’antica via Annia come Adria, Quarto d’Altino e Concordia Sagittaria (tutte sedi museali), località di pregio storico – ambientale prossime a questa direttrice come Chioggia e Arquà Polesine; isole veneziane come Torcello, Burano, Mazzorbo. L’obiettivo dell’incontro di domani è quello di mettere a punto le sinergie con i territori interessati per ottimizzare al meglio i risultati.

Il progetto (e quindi le località incluse) verrà promosso durante il Salone dei Beni Culturali di Venezia (dal 23 al 25 novembre) e alla fiera di Londra. Sono previsti inoltre visite conoscitive per Tour Operators nelle località “Adristorical Lands”.

 

 

Fonte: AVN