sei in: Sala Stampa >> 10/04/2014 - 11 e 12 aprile Festival delle scuole di ristorazione del Veneto
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

10/04/2014 - 11 e 12 aprile Festival delle scuole di ristorazione del Veneto

 

 

 

 




COMUNICATO STAMPA

 

11 e 12 aprile a villa Contarini di Piazzola sul Brenta (Pd) il Festival delle scuole di ristorazione del Veneto

 

Si svolgerà venerdì 11 e sabato12 aprile prossimi, presso Villa Contarini a Piazzola sul Brenta (Pd), la quinta edizione del “Festival delle Scuole di ristorazione del Veneto”, il concorso di cucina veneta tradizionale calda e fredda con relativo abbinamento cibo-vino.

La manifestazione, promossa e finanziata dall’assessorato all’istruzione, formazione e lavoro della Regione, in collaborazione con il Centro Produttività Veneto, vedrà la partecipazione di 17 tra Istituti Alberghieri per i Servizi alla Ristorazione e Centri di Formazione Professionale. Il tema assegnato quest’anno è “5 finger food per 5 sensi”.

 

Il concorso è concepito come una competizione tra le diverse scuole o gruppi di scuole, che dovranno scegliere il vino o i vini a cui abbinare i piatti presentati e motivare l’abbinamento. I partecipanti si dividono in due distinte sezioni, cucina e sala, e per ognuna di esse è prevista una graduatoria e i relativi premi.


La valutazione dei piatti sarà compito di una giuria qualificata composta da 5 membri nominati dall’assessorato su proposta della Fondazione Centro Produttività Veneto, tra esperti del settore, rappresentanti delle aziende, della Regione del Veneto e del mondo della cultura e dello spettacolo, guidata dal gastronomo Federico Menetto. A essa si aggiungerà una giuria popolare composta dai visitatori di Villa Contarini.

 

La premiazione si terrà sabato 12 aprile alle ore 15.30.

 

“Per il quinto anno consecutivo confermiamo il Festival delle Scuole di Ristorazione del Veneto come tradizionale appuntamento finalizzato a valorizzare la formazione professionale, culturale e umana dei nostri ragazzi, in un settore sempre più strategico per la nostra economia come quello enogastronomico”, commenta l’assessore veneto  all’istruzione e al lavoro.

“Questi ragazzi – prosegue l’assessore – saranno i futuri ambasciatori della cucina italiana nel mondo, del gusto e della bellezza della nostra terra. E un connubio forte come quello tra enogastronomia e turismo non può che celebrarsi nello stupendo scenario di Villa Contarini”.

 

Fonte: AVN