sei in: Sala Stampa >> 15/10/2015 - Dal 19 ottobre 2015 Festival delle scuole venete di ristoriazione
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

15/10/2015 - Dal 19 ottobre 2015 Festival delle scuole venete di ristoriazione

 

 

 




Comunicato stampa

FESTIVAL RISTORAZIONE: DAL 19 OTTOBRE A VILLA CONTARINI IN GARA CENTINAIA DI ASPIRANTI CHEF DELLE SCUOLE VENETE - GIURATI POPOLARI SARANNO I RAGAZZI DI ‘GARANZIA GIOVANI’

Villa Contarini a Piazzola sul Brenta torna a ospitare il Festival regionale delle Scuole di ristorazione: da lunedì 19 a mercoledì 21 ottobre gli studenti degli Istituti professionali statali per i servizi alberghieri e dei Centri di formazione del Veneto si sfideranno, per il sesto anno consecutivo, nella competizione promossa dall’Assessorato all’istruzione, alla formazione e al lavoro. La sesta edizione del concorso, che si svolge in concomitanza con l’Expo di Milano “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, guarda alla promozione di un turismo veneto che sia anche enogastronomico e culturale.

“Anche quest’anno la caratteristica distintiva del Festival – sottolinea l’assessore alla formazione Elena Donazzan - è il coinvolgimento degli studenti intesa a incentivare la conoscenza e il confronto tra esperienze formative diverse e a stimolare, grazie alla competizione, la spinta verso l’eccellenza degli allievi e degli istituti veneti che già si distinguono a livello nazionale per l’alto livello di formazione. Il successo delle scorse edizioni e l’adesione di 16 scuole con un centinaio di allievi in gara sono un segnale evidente di come i settori del turismo, della ristorazione e del ‘turismo enogastronomico’ debbano essere incentivati e promossi in quanto cardini del ‘made in Veneto’”.

Tra i punti di forza del festival è il gemellaggio tra le singole scuole di ristorazione ed uno dei ristoranti dove gli allievi hanno svolto un periodo di stage nel corso dell’anno formativo. Ogni scuola di ristorazione svolgerà un approfondimento didattico, di studio e di ricerca sulle ricette sperimentate nel corso dello stage, studiando le proprietà organolettiche, la storia ed i metodi di produzione degli ingredienti e dei metodi di preparazione utilizzati, anche tramite visite didattiche e/o testimonianze con esperti. Un lavoro propedeutico alla realizzazione di una pietanza che sia la rivisitazione di un piatto che gli allievi hanno contribuito a realizzare nel corso dello stage. Ogni scuola di ristorazione potrà quindi presentare all’evento finale del Festival un piatto unico e un dessert, utilizzando ingredienti dei prodotti tipici e tradizionali veneti nel rispetto della stagionalità.

A corredo del progetto verrà redatto un libro/ricettario nella quale saranno diffusi obiettivi, beneficiari e partecipanti, come ulteriore promozione del patrimonio del prodotto tradizionale veneto.

Ad esprimere il giudizio che decreterà i vincitori del premio per il miglior servizio di sala e quelli del premio per il miglior servizio di cucina, sarà una Giuria tecnica composta da chef stellati ed esperti del settore enogastronomico che verificheranno anche il processo di preparazione della mìse en place nonché della realizzazione portata stessa in concorso. Oltre alla Giuria tecnica, le proposte messe intavola dagli aspiranti chef stellati del festival passeranno al vaglio anche della ‘giuria popolare’ costituita dai circa 300 ragazzi che partecipano al Boot Camp, l’esperienza di formazione e di orientamento proposta da Garanzia Giovani a Villa Contarini, in contemporanea alle giornate del Festival della Ristorazione. “I due eventi, Festival della ristorazione e Boot Camp di Garanzia Giovani, sono promossi dalla Regione Veneto per i giovani, con l’apporto delle scuole e delle aziende – sottolinea l’assessore Donazzan – Li accomuna un denominatore comune:  il coinvolgimento del mondo della scuola e del mondo produttivo nella costruzione di percorsi di orientamento e di proposte formative per i ragazzi che vedono l’alternanza tra scuola e lavoro”.

 

(fonte: ufficio stampa Giunta Regionale del Veneto - AVN)